Subotto

Da UZ wiki.
Versione del 16 apr 2020 alle 15:27 di Gimmy (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

“Subotto male?”GdP

“Rimontòn!”Un fisico durante la 24 ore di biliardino

“Sta passando una ragazza”Oscar Wilde

“Al Subotto!”Saruman prima della 24 ore di biliardino


Il Subotto è lo storico biliardino della Normale. Fu al Timpano fino al 2011, poi, quando questo chiuse per ristrutturazione, fu spostato nella Sala Subotto del Collegio Carducci, che da esso ha preso il nome. Da ottobre 2018 è stato spostato al Faedo causa chiusura del Carducci.

Dal 2010, sul Subotto si gioca l'ormai tradizionale 24 ore di biliardino.

Il Subotto della SNS è così importante che è diventato sinonimo di "Calcio Balilla" anche su Wikipedia (vedi #Collegamenti). Tuttavia è bene ricordare che di Subotto ce n'è uno solo.

Storia e caratteristiche del Subotto

Il Subotto arrivò in Normale nel 2003. Notevoli sono le sue caratteristiche fisiche (le dimensioni sono leggermente maggiori rispetto a quelle della maggior parte dei biliardini) e, in particolare, la presenza dei Supergoal. Una ricostruzione storica sulle origini del Subotto e la sua vita nei collegi della Normale è disponibile qui.

In occasione della 24 ore 2011, pochi mesi prima della chiusura del Timpano, sono stati effettuati degli interventi tecnici di manutenzione a causa di alcuni problemi strutturali. Il Subotto è stato successivamente trasferito al Carducci, dove nel corso degli anni è stato migliorato con l'aggiunta di fotocellule (una per ogni porta e una per ogni Supergol) e Subottoni (quattro pulsanti che consentono, durante la 24 ore, di aggiungere e togliere gol alle due squadre).

Dalla 24 ore 2014, un complesso software consente di tracciare la posizione della pallina utilizzando una webcam con velocità di cattura di 120 fps. Il risultato di questa ricostruzione viene mostrato sul sito della 24 ore, insieme ai punteggi in tempo reale e alle statistiche.

Collegamenti